lunedì 6 luglio 2015

INTERVISTA A LUIGI CIOFFI











SCHIACCIA "D" PIU'!

Lo sport minore in Valle Caudina è in fermento e Lo Schiaffo 321 segue con attenzione tutti i movimenti degni di nota. Abbiamo incontrato Luigi Cioffi, il simbolo della pallavolo Cervinarese e Caudina, che affronterà il campionato di serie D. Tutti sognano grandi traguardi e le probabilità che il Cervo sotto rete possa centrare l’atteso salto di categoria sono elevate.
Ecco a voi l'intervista. Buona lettura.


d- Luigi, con l’apertura del PalaCaudium cambia tutto, finalmente?
r- Con il Palazzetto potrebbero cambiare molte cose in quanto negli anni scorsi non abbiamo avuto mai una struttura disponibile e adeguata alle nostre attività. Il PalaCaudium potrebbe essere il futuro della pallavolo locale.

d- La storia della pallavolo Cervinarese, degli ultimi venti anni, è stata caratterizzata da un’incredibile indifferenza popolare. Perché?
r- Non parlerei di indifferenza popolare, perché negli anni scorsi, militando nei campionati di serie C, abbiamo avuto un seguito di tifosi, anche se la nostra attività veniva svolta fuori da Cervinara, precisamente disputavamo le partite a San Martino Valle Caudina. Nonostante la lontananza, specialmente tra i giovani, avevamo un buon seguito.

d- In passato questo sport, definito minore, ha coinvolto molti giovani,proprio come accade oggi. Quali sono le difficoltà che incontrate sul vostro cammino?
r- Veramente quest’anno tutte queste difficoltà non le abbiamo avute perché dopo 3-4 anni di inattività, abbiamo aperto una scuola di pallavolo, raggiungendo un numero di iscritti di quasi 80 bambini tra maschi e femmine. Speriamo che il prossimo anno con la disponibilità del PalaCaudium questi numeri potranno triplicare.

d- Invece, quali sono le più grandi soddisfazioni da te vissute nel mondo della Pallavolo cervinarese?
r- Le soddisfazioni da me vissute sono tante, la più grande è stata quella di portare a Cervinara una pallavolo di grande spessore, grazie alla scelta di un tecnico professionista “Arcangelo Madonna” i risultati sono arrivati subito. Infatti, oggi grazie a lui la nostra società vanta di forti giocatori, vedi Alessio iglio, Pasquale Fierro, Alessandro Marchese, Salvatore Tangredi , Alessio Ciardiello, nonché un bravo tecnico cresciuto al suo fianco, il giovanissimo Angelo Cioffi.

d- Alessandro Marchese, Salvatore Tangredi, Alessio Iglio e Lorenzo Ricci sono le colonne portanti della squadra guidata dal giovane Angelo Cioffi. Cosa manca per puntare in alto?
r-Abbiamo una buona base di giocatori che hanno militato sempre in categorie superiori, come i giocatori sopracitati. Naturalmente con questa base il Cervinara può affrontare tranquillamente un campionato di serie D, lottando per la promozione. Per puntare in alto abbiamo bisogno di una buona società e di un aiuto economico.

d- La Sportland Montesarchio femminile è arrivata in serie C ed è stata premiata nella giornata della pallavolo Sannita. La compagine femminile Cervinarese, invece, come è messa e in che rapporti siete con le altre società Caudine?
r- La squadra femminile è in fase di allestimento e partirà con un campionato di Prima Divisione con ragazze giovanissime della scuola pallavolo. I rapporti con le società caudine sono ottimi. Per l'occasione faccio i miei complementi alla Sportland Montesarchio per il successo ottenuto.

d- Insieme al Palazzetto dello sport potrebbe arrivare anche il tifo organizzato?
r-Lo auguro vivamente in quanto il PalaCaudium ha una capienza di quasi 2500 posti e in più è situato presso il centro di Cervinara. La cosa ci fa ben sperare.

d-Una sola grande squadra Caudina, sia maschile che femminile, è un sogno lontano?
r-Una grande squadra caudina non è un sogno lontano, ma è quasi utopia. Ho provato diversi anni fa ad organizzare un'unica società dal nome “Pallavolo Valle Caudina”. In quegli anni avevamo la squadra maschile che disputava il campionato di serie C e quella femminile il campionato di serie D. Un’esperienza negativa al massimo. Negli ultimi tre mesi sono rimasto da solo.

d-Infine, carta bianca per saluti, inviti, critiche, schiaffi e schiacciate…

r-Vi saluto con la speranza di vederci tutti al PalaCaudium ad incitare ed esultare con il nostro Cervinara Volley. Colgo, infine, l’occasione per invitare la cittadinanza a prendere parte allo storico appuntamento con il beach volley nel mese di agosto a Cervinara.

Nessun commento:

Posta un commento